Home Blog E-commerce ed export Made in Italy

E-commerce ed export Made in Italy

blog

E-commerce ed export Made in Italy
Ux

E-commerce ed export Made in Italy sembrano essere una combinazione sempre più vincente.
Vediamo perché.
L’export del Made in Italy verso i mercati emergenti cresce sempre di più e le analisi prevedono un incremento significativo che porterà a 15 miliardi di esportazione nel 2021, il 43% in più rispetto ad oggi: tra sei anni rappresenteranno il 23% dell’export italiano, coinvolgendo principalmente i settori dell’abbigliamento, dell’arredamento e dell’alimentare, le stelle polari dell’industria italiana, emblemi del nostro Paese in tutto il mondo. (Fonte: www.ilsole24ore.com)
Gli Emirati Arabi con 3 miliardi, la Russia con 2,6 miliardi e la Cina con 2,5 miliardi sono i protagonisti indiscussi dell’export dei prodotti italiani belli e ben fatti, (“bbf”: alimentari, arredo, moda e accessori di fascia alta), Paesi che stanno vivendo un’importante fase di sviluppo economico e che sono fortemente attratti dal Made in Italy. (Fonte: www.ilsole24ore.com)
Il canale principale attraverso cui vengono esportate le merci Made in Italy è l’e-commerce, soprattutto in virtù della possibilità che offre di mettere in contatto diretto fornitore e consumatore senza passaggi intermedi, accelerando il processo di distribuzione ed esportazione.

Ciononostante, non bisogna dimenticare che l’e-commerce deve essere promosso attraverso attività SEO, campagne Google AdWords e attraverso l’utilizzo di Social Media, per essere facilmente rintracciabile da un’utenza davvero interessata, in quanto ha manifestato il suo coinvolgimento digitando una query sul motore di ricerca.
Inoltre, le tendenze mondiali del comportamento digitale si dirigono verso un utilizzo sempre più intenso dello smartphone: un altro motivo prioritario per investire nell’e-commerce, moltiplicando le occasioni di consumo.
Non da ultimo, il budget per realizzazione e mantenimento di un e-commerce è compatibile con le risorse economiche della maggior parte delle PMI italiane.
Nel panorama dell’export del Made in Italy attraverso una piattaforma di e-commerce, il problema principale è rappresentato dallo scarso utilizzo di internet da parte delle aziende italiane: per questo è necessaria una sensibilizzazione nel pensare al canale di vendita online come un’opportunità concreta per il ampliare il loro business.
Per soddisfare le esigenze delle aziende italiane che desiderano vendere i propri prodotti all’estero, Nur offre il suo supporto attraverso VIABRERA, un portale dedicato proprio all’esportazione di prodotti 100% Made Italy in Cina, paese in forte crescita economica, per fornire un aiuto concreto a tutte le piccole/medie attività che non possono farsi carico delle complesse e delicate dinamiche che l’introduzione nel mercato cinese porta con sé.
L’offerta si compone di tutti gli strumenti di internet marketing che possono offrire supporto come motori di ricerca e social media più utilizzati in Cina, instant messaging e microblogging, SEO in cinese e piattaforme di e-commerce.
Il web marketing permette così alle aziende italiane di usufruire delle immense possibilità offerte dal mercato cinese, e-commerce ed export Made in Italy si legano indissolubilmente, permettendo di raggiungere centinaia di milioni di potenziali consumatori.
Sei interessato all’export del Made in Italy in Cina attraverso l’e-commerce e vuoi scoprire di più su VIABRERA?
Contattaci!

Inquadra il codice qr con la fotocamera del tuo smartphone per chattare
Whatsapp
comments Whatsapp Chat
Chatta su
Whatsapp