Home Blog Content Marketing: una strategia per il successo

Content Marketing: una strategia per il successo

blog

Content Marketing: una strategia per il successo
Marketing

Quando parliamo di Content Marketing ci riferiamo a una tipologia di marketing che prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali al fine di acquisire clienti e monetizzare un sito web. Le informazioni possono essere veicolate tramite una varietà notevole di tipologie, tra cui news, video, e-books, infografiche, guide, articoli e foto.
Per mettere in atto un’azione efficace è necessario ponderare una strategia precisa che preveda contenuti di valore e l’individuazione del target su cui veicolarli. Poche aziende però ne sono consapevoli e sono preparate sull’argomento. Infatti dati alla mano consultando i 2,73 milioni di blog post pubblicati ogni giorno solo il 38% delle aziende dichiara di avere una strategia di content marketing (dati relevance.com). MailUp ha pubblicato di recente una guida metodologica scritta in collaborazione con Francesco De Nobili (docente all’Università di Bologna e responsabile di comunicazionelavoro.com) dedicata alle aziende e utile per sfruttare i contenuti con l’obiettivo di incrementare le conversioni, attirando e coinvolgendo nuovi prospect.
Nella struttura del piano assume un ruolo importante la scelta degli obiettivi, che devono essere specifici per poter dare una direzione chiara all’attività. Secondo i dati MailUp, il 53% dei marketer B2B cita la lead generation come obiettivo primario delle attività di content marketing. Fondamentale anche definire gli argomenti da proporre attraverso un’attenta fase di ricerca al fine di creare messaggi chiari e univoci e redigere un piano editoriale con il relativo calendario.
Obiettivi diversi, contenuti diversi.
Portare l’utente a compiere un acquisto sul proprio sito è un’operazione graduale. Generalmente si parte con la fidelizzazione dei nuovi utenti, che avviene per mezzo di contenuti scritti sul blog, infografiche e post sui social media. È necessario poi accrescere la fiducia che gli utenti hanno nel nostro lavoro, e per fare ciò servono dei contenuti più articolati, come Landing page, Ebook, White paper, Webinar e Corsi.
Si può passare quindi alla fase della cosiddetta conversione, ossia al momento in cui l’utente fa seguire al clic sul sito un acquisto. Tale meccanismo viene comunemente rappresentato per mezzo del “funnel” (termine inglese che significa “imbuto”), che va dall’engagement alla conversione.

Inquadra il codice qr con la fotocamera del tuo smartphone per chattare
Whatsapp
comments Whatsapp Chat
Chatta su
Whatsapp