• NUR partner di Arche 3d nella progettazione di arti protesici per i mutilati di guerra in Siria [Gazzetta di Mantova 17.03.2018]

NUR partner di Arche 3d nella progettazione di arti protesici per i mutilati di guerra in Siria [Gazzetta di Mantova 17.03.2018]

19 marzo 2018

Un progetto ambizioso quello di Arche 3d: la start up mantovana infatti, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria Meccanica dell'Università di Damasco, allestirà un laboratorio per la fabbricazione di arti artificiali superiori allo scopo di progettare, produrre e distribuire arti o parti di essi ai mutilati di guerra gratuitamente e senza alcuni distinzione di età, sesso, etnia o religione.

 

Tutto questo è possibile grazie all'utilizzo di nuove tecnologie, quali stampanti e scanner 3d professionali che, uniti a competenzee conoscenze mirate del settore medicale, consentono la progettazione tridimensionale dei modelli e lo sviluppo dei materiali con elevata flessibilità, precisione e resistenza.

 

Con questo progetto si mira a realizzare quante più protesi possibile e soprattutto a diffondere conoscenza sull'utilizzo delle tecnologie di manifattura additiva e della progettazione digitale per la produzione di oggetti e componenti utili all'uomo.

 

Il progetto è realizzato in partnership con NUR, il Comune di Mantova e l'Università di Damasco.

 

Per saperne di più leggi l'articolo pubblicato sabato 17 marzo 2018 sulla Gazzetta di Mantova.

 


NEWS

TESTIMONIAL