+39 0376 369728 [email protected]

Come ottenere il massimo dai dati del database aziendale

Uno dei grandi temi del cambiamento nell’era digitale è quello a tutti noto con il nome di Big Data. I dati, in realtà, sono sempre stati di supporto per le persone, le aziende e le istituzioni nel prendere decisioni strategiche, in relazione ai propri obiettivi di business. Persino Napoleone attribuiva buona parte del proprio successo in battaglia all’ottenimento di informazioni precise, che dessero modo di costruire una strategia militare efficace. Traslando il discorso su un piano differente, anche nel caso in cui si voglia attuare una strategia di successo per il proprio business, sarà necessario analizzare al meglio ogni più piccolo “insight” a disposizione.

Qual è l’utilità dei Big Data?

Come abbiamo detto, avere a disposizione delle informazioni e saperle analizzare è, da sempre, essenziale per avviare un business di successo. Questo tipo di approccio, tuttavia, è divenuto ancora più importante a partire dall’avvento di internet, in maniera particolare nell’ultimo decennio, quando si è assistito a una crescita esponenziale dei dati a disposizione delle società. È proprio durante questo periodo, infatti, che i Big Data sono diventati fondamentali per ottimizzare le strategie aziendali e definirne meglio gli obiettivi. Attraverso un attento procedimento di Web Analytics, ovvero lo studio dei dati statistici di accesso ai siti, ad esempio, si possono reperire informazioni utili per i seguenti fini:

  • Conoscere i propri contatti e segmentarli in modo strategico
  • Sviluppare un prodotto mirato per le esigenze del proprio target
  • Fare una comunicazione personalizzata e ad alto valore aggiunto
  • Progettare una Customer Journey esaltante e su misura
  • Analizzare la Customer Satisfaction e migliorarla continuamente

Non è questione di investire grandi cifre di denaro, ma di farlo sfruttando al meglio i preziosi dati già presenti nei database aziendali, partendo da un’operazione semplice e “quick win”, capace di riprendere e rinfrescare relazioni ormai assopite, ridando loro nuovo slancio.

Come sfruttare al meglio i Big Data?

Nella maggior parte dei casi, i dati da cui partire per un’ottimizzazione del business sono già nelle mani delle aziende, le quali, tuttavia, hanno difficoltà a riordinarli in modo corretto. Non è raro, infatti, che siano suddivisi fra i diversi reparti operativi delle società e che, quindi, le stesse non riescano ad avere un quadro complessivo di quelle che sono le esigenze dei propri clienti. Sarà utile, dunque, riordinare i Big Data per sviluppare una strategia di successo, sfruttando al meglio ogni singola informazione a disposizione. Mettere ordine nei dati, infatti, è un’azione fondamentale per creare i presupposti di un’attenta analisi, la quale sta alla base di tutte quelle intuizioni e azioni che portano a ottenere un vantaggio competitivo. Per fare questo, tuttavia, è necessario affidarsi a un partner professionale, con una lunga esperienza nell’erogazione di servizi di Internet Marketing.

Se volete ottenere maggiori informazioni sui Big Data e ottimizzare al meglio i dati raccolti attraverso il vostro sito web, affidatevi all’esperienza dello staff di Nur. Per ricevere una consulenza, vi basterà accedere alla sezione contatti e compilare il modulo che troverete al suo interno. Così, nel più breve tempo possibile, otterrete una risposta a ogni quesito.

 

Si ringrazia Denise Cumella – per approfondimenti relativi all’articolo: https://www.linkedin.com/pulse/i-big-data-portata-di-pmi-ottieni-il-massimo-dal-tuo-database-denise/