+39 0376 369728 [email protected]

NUR Digital Marketing ha seguito il nuovo progetto di marketing territoriale del Comune

Un progetto di marketing territoriale per promuovere l’attrattività verso gli imprenditori e favorire l’insediamento di nuove realtà produttive. Di questo si è parlato nel convegno che si è tenuto giovedì 11 aprile presso la Sala Conferenze della Foresta della Carpaneta a San Giorgio Bigarello (MN) a latere della presentazione del progetto AttrACT promosso da Regione Lombardia, in cui NUR è stata chiamata dal Comune di San Giorgio Bigarello per dare il suo contributo per la parte di Digital Marketing.

«Abbiamo cercato di dare una nuova accezione al concetto di marketing territoriale – spiega Andrea Battisti, COO di NUR – spostando il focus dell’attrattività dal tradizionale contesto turistico per arrivare a quello imprenditoriale. Provare a vendere un territorio non per creare attrattività turistica, ma per valorizzarne le caratteristiche e spenderle al servizio di potenziali imprenditori interessati a sviluppare il loro business su questo territorio. L’obiettivo che abbiamo cercato di raggiungere, in accordo con gli stakeholder di progetto, era quello di utilizzare gli strumenti del web per raggiungere questo scopo nel medio-lungo periodo.»

Il progetto realizzato da NUR

NUR Digital Marketing ha infatti studiato un progetto che comprendeva la realizzazione di un nuovo portale web, ottimizzato per la visibilità sui motori di ricerca, e contestualmente un’attività SEO geolocalizzata, con l’obiettivo di far confluire il traffico di ricerche organiche attraverso il portale.

«Dal punto di vista comunicativo abbiamo cercato di staccarci il più possibile dal contesto istituzionale – continua il project manager del progetto – per fare in modo di evidenziare le caratteristiche peculiari dell’offerta territoriale, provando a parlare la stessa lingua utilizzata dagli imprenditori. È nato così un design prettamente visivo, di immagine, basato su foto e video e contestualizzando le informazioni essenziali attraverso i numeri.» NUR si è occupata infatti anche della realizzazione di un servizio fotografico/video che è servito a rappresentare i principali poli attrattivi del territorio comunale e, grazie all’utilizzo di foto aeree e video con il drone, ha potuto definire visivamente anche gli spazi produttivi di carattere industriale, commerciale e agricolo attualmente a disposizione a San Giorgio Bigarello. Il resto l’ha fatto il montaggio video, che ha permesso di realizzare un teaser che introduce le principali caratteristiche del progetto senza ovviamente svelarne i contenuti.

Dare forma concreta a un progetto di marketing territoriale

«La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di dare un’identità concreta al progetto: gli abbiamo dato un nome e un volto, creando un logo ad hoc che potesse fungere da stilema comunicativo per tutte le attività web legate al progetto di marketing territoriale. Nasce così FARE IMPRESA, e con esso il dominio fareimpresa.sangiorgiobigarello.it che ospita la piattaforma web.»

Lo step successivo ha riguardato la stesura del progetto operativo e la definizione dell’architettura informativa. Sono state selezionate le macro-aree e definiti i contenuti in piena concertazione con i referenti del Comune, in particolar modo nelle persone del Dott. Calanca, dell’assessore Germiniasi e del Presidente della Commissione Lavoro Vigelli.

«Abbiamo provato a razionalizzare l’essenza del progetto utilizzando la tecnica del “What”, ponendo in forma interrogativa le 3 principali domande in grado di spiegare l’essenza del progetto FARE IMPRESA, ovvero “Che cos’è?”, “A chi si rivolge?” e “Perché aderire?”. A seguire abbiamo arricchito questi contenuti con delle video-interviste con il dichiarato intento di far spiegare in maniera chiara e didascalica i concetti che volevamo arrivassero al nostro target, ma sempre utilizzando metodologie e tempistiche web-oriented.»

I prossimi passi

Il resto è stato realizzato con un abile lavoro di web design, per realizzare una piattaforma responsive (in grado quindi di adattarsi a tutti i principali device) che ospitasse contenuti testuali e non, oggetto di una forte review in ottica SEO.

«Ora che il sito ha visto la luce [il portale è stato lanciato ufficialmente in concomitanza con la presentazione del progetto, ndr] comincia la vera sfida – conclude Battisti. Per noi che utilizziamo gli strumenti del marketing lato web sarà fondamentale una costante lettura dei dati statistici per analizzare l’andamento del progetto e valutare ongoing delle strategie di supporto, in grado di concretizzare la ricettività di richieste che il Comune si attende e che noi auspichiamo fortemente.»

Andrea Battisti – COO di NUR – alla conferenza di presentazione del progetto